Riccione, bilancio consolidato 2016: chiusura in positivo

"L’amministrazione comunale proseguirà in questo senso la sua azione di stimolo e supporto nella pianificazione e nel perseguimento degli obiettivi", afferma l'assessore Santi

Sarà discusso nel prossimo consiglio comunale il bilancio consolidato relativo all’anno 2016 che è composto dai risultati complessivi della gestione dell’ente e dal bilancio degli enti strumentali e quindi dell’Istituzione Riccione per la Cultura, Geat Spa, New Palariccione Srl, Sis Spa, Acer. Il rendiconto per l’esercizio 2016 è redatto ed adottato utilizzando i comuni  schemi di bilancio finanziari, economici e patrimoniali introdotti dalla riforma in materia di contabilità degli enti territoriali. Si tratta di una riforma complessa, poiché prevede per gli enti locali e i loro enti ed organismi strumentali, una disciplina comune, omogenea e completa che, partendo dai documenti di programmazione, presidia l’intero ciclo economico-finanziario, concludendo con l’obbligo di redazione del bilancio consolidato dell’ente con i propri enti strumentali e società partecipate e controllate, passando per una sistematica rilevazione unitaria dei fatti di gestione sia sotto l’aspetto finanziario sia economico-patrimoniale.

Il bilancio consolidato 2016 chiude con un risultato di esercizio di 331.137 euro e per quanto riguarda gli enti strumentali si ha un bilancio in equilibrio dell’Istituzione cultura, così come si conferma l’utile anche per il 2016 di Acer (l’Azienda Casa Emilia-Romagna). Per quanto riguarda Geat, l’azienda che si occupa della gestione dei servizi per l’ambiente e il territorio, dalla manutenzione delle strade al verde pubblico, viene confermata l’attenzione costante al contenimento dei costi ma al contempo al mantenimento dell’utile con un sostanziale riequilibrio. L’incremento e lo sviluppo dell’attività congressuale è l’obiettivo della New Palariccione Srl, la società costituita nel 2012 a seguito della scissione parziale del ramo d’azienda relativo alla gestione congressuale di Palariccione Spa. New Palariccione Srl ha come mission lo sviluppo dell’attività dei congressi attraverso l’offerta del “sistema Riccione” e nel 2016 ha fatto registrare un record di fatturato raggiungendo i 3.129.970 euro.

Nel corso dell’anno si è verificato un incremento dei costi dovuto dal dover far fronte ad interventi di tipo manutentivo sia ordinari che straordinari come quelli derivanti dalla messa in sicurezza post terremoto e quelli legati alla generale pulizia delle vetrate, operazione che dall’inaugurazione non era mai stata ripetuta. Infine, si ha una chiusura del bilancio in utile anche per Sis Spa, con una sostanziale proporzionalità tra l’incremento dei ricavi e dei costi.

"Non possiamo che essere soddisfatti di questo risultato - dichiara l’assessore al bilancio Luigi Santi - perché gli enti strumentali godono tutti di buona salute. Considerando che l’Istituzione Riccione per la Cultura sarà sciolta a fine mese e tutti i servizi saranno di nuovo direttamente in carico al Comune, gli altri enti partecipati stanno proseguendo la loro azione su un percorso molto chiaro e condiviso che raggiunge risultati positivi attraverso investimenti virtuosi che consentono anche ricavi elevati. L’amministrazione comunale proseguirà in questo senso la sua azione di stimolo e supporto nella pianificazione e nel perseguimento degli obiettivi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento