menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riccione capofila del progetto europeo “Capture Arts. Minding the gap”

La Giunta dà il via libera alla partecipazione di Riccione al progetto finanziato dalla Comunità Europea. Riccione si propone come Comune capofila del progetto europeo "Capture Arts. Minding the gap"

La Giunta dà il via libera alla partecipazione di Riccione al progetto finanziato dalla Comunità Europea. Riccione si propone come Comune capofila del progetto europeo “Capture Arts. Minding the gap” per lo sviluppo del pensiero creativo nei primi anni dell’infanzia. Il progetto prevede risorse disponibili per complessivi 370 mila euro. In caso di accoglimento, la quota destinata alle azioni proposte dal Comune di Riccione potrebbe ammontare a 90 mila euro.

Nel novembre scorso Riccione ha ospitato nel Centro Pedagogico Bertazzoni  (8-9 novembre 2012) un seminario internazionale relativo al progetto europeo denominato “Comenius Multilateral”, sulle forme in cui si esprime e si valorizza il pensiero creativo nell’infanzia. In quell’occasione sono state poste le basi per partecipare al progetto europeo “Capture Arts. Minding the gap”. Il progetto si basa su un dato messo a fuoco da diversi studi circa la capacità di pensare in modo creativo (divergente/laterale) e come questa capacità tenda, purtroppo, a diminuire drasticamente durante la crescita dei ragazzi. La capacità di pensare in modo creativo è una competenza fondamentale per la generazione di idee originali che a loro volta sono essenziali per l’innovazione. La perdita più significativa di questa capacità inizia già nella fase di transizione fra la scuola materna e la scuola primaria.

I macro-obiettivi del progetto sono, dunque, la ricerca di come ridurre la perdita di capacità creativa dei ragazzi nel passaggio fra la scuola materna e primaria, come aumentare la consapevolezza dell’importanza del pensiero creativo fra insegnanti e genitori; creare materiali per promuovere la formazione degli insegnanti per l’applicazione del pensiero creativo in aula; fare ricerca per misurare il calo di capacità creativa; creare una comunità d’intenti a livello nazionale ed europeo.

Nella pratica, invece, Riccione potrebbe guadagnare il ruolo di polo europeo degli studi e delle esperienze legate alla creatività, ospitando seminari di Insegnanti, attività per ragazzi, genitori, educatori italiani ed europei collegati ai partner del progetto, che sono: l’associazione Capture Arts (Regno Unito, Londra); Fundación para la Innovación de la Infancia de la Comunitat Valenciana (Spagna, Valencia); la Municipalità di Brtoniglae (Croazia); l’organizzazione Save The Children (Romania). Ciascun partner, a sua volta, introdurrà al progetto degli ‘Associate partner’ nella forma di scuole che prenderanno parte alle attività del progetto (ricerca, formazione, partecipazione attiva alla comunità d’intenti).

Per la città di Riccione, saranno coinvolte le scuole per l’infanzia comunali (Servizi educativi, Coordinamento pedagogico) e i neo costituiti Istituti Comprensivi riccionesi n.1 e n.2. Nella sostanza, quindi, il progetto coinvolgerà in modo attivo e partecipato tutta la comunità educativa e scolastica riccionese.

Il ruolo del Comune di Riccione quale capofila del progetto, istruito e coordinato dall’Ufficio comunale per le Politiche Europee, comporterà, tra l’altro, la gestione degli aspetti amministrativi e i rapporti con la Commissione Europea; il coordinamento della ricerca sulla capacità creativa degli alunni; la  formazione di insegnanti nell’applicazione di tecniche per promuovere il pensiero creativo. Il progetto avrà una durata di circa 20 mesi.

Il budget complessivo messo a disposizione dell’intero progetto dalla Commissione Europea è di 370 mila euro, mentre la quota destinata alle azioni previste dal progetto a cura del Comune di Riccione potrebbe ammontare, in caso di accoglimento, a 90 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento