Banda specializzata in furti in apparmento, anche il "capo" finisce ai domiciliari

I malviventi hanno colpito anche a San Marino, Valmarecchia, Valconca e nella provincia di Forlì-Cesena

Una banda specializzata in furti in appartamento ha chiuso con la sua "attività". Anche il terzo componente del gruppo, la mente vera e propria della banda, salda il conto con la giustizia. La banda ha colpito nei mesi scorsi tra San Marino, Valmarecchia e Valconca oltre che in alcuni episodi in provincia di Forlì.

Il 24 gennaio sono stati arrestati due complici, mentre il terzo era stato rintracciato dopo poco. A quest’ultimo, 30enne albanese, è stata notificata dai carabinieri di Riccione nel pomeriggio di venerdì l’ordinanza degli arresti domiciliari. Con il provvedimento cautelare, l’Autorità Giudiziaria di Forlì ha ritenuto idonea l’applicazione del provvedimento restrittivo, nuovamente emanato in ottemperanza al criterio di competenza territoriale. L’uomo era stato individuato come il promotore della banda criminale, composta da altri due connazionali, di 31 e 32 anni che si trovano anche loro agli arresti domiciliari. Per entrambi, inoltre, lo stesso Tribunale ha applicato il divieto di dimora nella regione Emilia Romagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In occasione dell'arresto in flagranza i carabinieri avevano ritrovato anche tutta la refurtiva, riconsegnata poi al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento