Armati di cutter assaltano la banca in pieno giorno, paura tra i clienti

Due malviventi sono entrati in azione nella filiale della Carim di Riccione-San Lorenzo poco prima dell'ora di pranzo, poche migliaia di euro il bottino

Sono entrati in azione verso le 12.20, col volto travisato e con un taglierino in mano, i due malviventi che hanno messo a segno una rapina nella filiale della Carim di Riccione-San Lorenzo in via Giulio Cesare. I rapinatori, in italiano ma senza accenti particolari, hanno minacciato i clienti e i dipendenti dell'istituto di credito che si trovavano all'interno per farsi consegnare i contanti custoditi nelle casse. Momenti di paura per chi si è trovato, in quel momento, dentro la banca ad effettuare le operazioni ma, a parte il forte spavento, nessuna conseguenza per clienti e dipendenti. Una volta ottenuto il malloppo, circa 2mila euro, i malviventi sono scappati a piedi e, con tutta probabilità, all'esterno c'era ad attenderli un complice. Il personale della Carim ha quindi fatto scattare l'allarme rapina e, in via Giulio Cesare, sono accorse le pattuglie dei carabinieri che hanno poi iniziato la caccia all'uomo. Gli inquirenti dell'Arma hanno acquisito le immagini delle telecamere a circuito chiuso con la speranza che, gli occhi elettronici, possano aver catturato elementi utili alle indagini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento