Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Messa in sicurezza dei porti, nel riminese arrivano 230mila euro

Interventi di dragaggio a Riccione e Cattolica finanziati dalla Regione Emilia Romagna

Via libera a 750 mila euro per finanziare dieci interventi di messa in sicurezza in porti regionali, comunali e approdi fluviali dell’Emilia-Romagna. A tanto ammontano le risorse messe a disposizione della Giunta regionale per il 2016. I primi finanziamenti, 400 mila euro, erano stati impiegati per interventi di dragaggio e scavo nei fondali per scongiurare rischi e danni alle imbarcazioni, all’attività ittica e al diportismo turistico nei porti regionali. “Con questo ulteriore stanziamento rendiamo disponibili 750 mila euro per i porti dell’Emilia-Romagna- commenta l’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini-. Sono risorse che permetteranno ai Comuni beneficiari di sviluppare le funzioni dei loro porti e di risolvere criticità ed emergenze. In questo modo si può portare a compimento un quadro di interventi significativo”.

Per il riminese sono 230 mila euro le risorse stanziate dalla Giunta. A Cattolica la prima tranche di 80 mila euro ha finanziato un primo stralcio di interventi per il dragaggio del porto canale, a rischio chiusura per motivi di sicurezza della navigazione e per proteggere le attività cantieristiche; ora con ulteriori 120 mila euro può essere finanziato il secondo stralcio. A Riccione con 30 mila euro sono stati finanziati lavori urgenti di dragaggio della darsena di levante, anch’essa a rischio chiusura per motivi di sicurezza della navigazione. Infine, tutti gli interventi programmati per il mantenimento della navigazione dei fondali hanno anche il vantaggio di rendere disponibile i materiali sabbiosi che si possono utilizzare per il ripascimento delle zone costiere a rischio erosione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa in sicurezza dei porti, nel riminese arrivano 230mila euro

RiminiToday è in caricamento