Catturato il rapinatore di Qui Poste, trovati l'arma giocattolo e parte della refurtiva

Inchiesta lampo dei carabinieri di Riccione che hanno arrestato il malvivente fuggito nelle Marche

Un'inchiesta lampo, quella dei carabinieri della Compagnia di Riccione, che sono riusciti a catturare il rapinatore che aveva svaligiato il Qui Poste di San Lorenzo. Il colpo era stato messo a segno nel primo pomeriggio dello scorso 28 luglio quando il malvivente, armato di pistola, aveva fatto irruzione nell'ufficio di viale Veneto e, sotto la minaccia dell'arma, chiuso il responsabile nel bagno per poi fare razzia dei contanti presenti nella cassa e fuggire facendo perdere le proprie tracce. Le indagini degli inquirenti dell'Arma sono risalite fino a un 40enne di origini napoletane che, nel pomeriggio di martedì, è stato rintracciato a Fano. In suo possesso sono stati ritrovati sia i vestiti utilizzati per la rapina che la pistola, una scacciacani priva del tappo rosso, e 400 euro ritenuti provento del colpo. Portato in caserma, per il 40enne si sono aperte le porte del carcere di Pesaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

Torna su
RiminiToday è in caricamento