Raid vandalico nella Perla Verde, tagliati i giochi gonfiabili dei bambini

Il blitz è stato messo a segno nella notte tra mercoledì e giovedì nel centro sportivo di Riccione

Un vero e proprio raid vandalico quello che, nella notte tra mercoledì e giovedì, è stato messo a segno nel centro sportivo di Riccione. A finire nel mirino dei soliti idioti sono stati i giochi gonfiabili, due di grosse dimensioni, allestiti per far divertire i bambini tra un allenamento e l'altro e per tutti quelli che frequentano gli impianti sportivi. Fino a mercoledì sera regolarmente funzionanti, per i responsabili l'amara sorpresa è arrivata giovedì mattina alla riapertura della struttura quando, al momento di iniziare a gonfiarli, si sono accorti degli squarci. Secondo i responsabili, non sarebbero arrivate minacce di sorta e, al momento, non ci sono sospetti su chi possa aver tagliato i giochi provocando, allo stesso tempo, lo sconforto dei piccoli atleti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento