Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Riccione

Codacons: "il Cocoricò riapre secondo i nostri suggerimenti ma non basta"

L'associazione dei consumatori plaude agli interventi fatti nel locale di Riccione ma invita i frequentatori a segnalare le illegalità nella discoteca

La riapertura del Cocoricò ha incontrato il favore del Codacons che, in una nota stampa, ha sottolineato come la celebre discoteca di Riccione abbia recepito alcuni suggerimenti proposti dall'associazione dei consumatori. "Siamo favorevoli a questi interventi - spiegano in un comunicatocome il divieto per i minorenni, la sala di decompressione e il divieto di uscire e rientrare dal locale. Tuttavia i provvedimenti assunti non appaiono del tutto sufficienti e la discoteca ha rifiutato di accogliere alcune proposte del Codacons, come la trasmissione di spot contro l’uso di sostanze stupefacenti, controlli sugli addetti alla sicurezza e sui dj, e servizi di assistenza psicologica per chi fa uso di droghe".

"Invitiamo tutti i frequentatori del noto locale a rivolgersi al Codacons per denunciare qualsiasi illegalità dovessero riscontrare all’interno della discotecadichiara l’associazione.In particolare è importante segnalare la presenza di spacciatori, che vanno subito denunciati non solo ai gestori del locale, ma anche e soprattutto alle forze dell’ordine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Codacons: "il Cocoricò riapre secondo i nostri suggerimenti ma non basta"

RiminiToday è in caricamento