menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli su mascherine, droga, furti e degrado: Carabinieri e Polizia Locale denunciano 10 persone

Dal pomeriggio fino a notte fonda, i Carabinieri di Riccione insieme ad una unità cinofila dei Carabinieri del Nucleo di Bologna e con l’ausilio del personale della locale Polizia Locale, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo

Dal pomeriggio fino a notte fonda, i Carabinieri della Compagnia di Riccione insieme ad una unità cinofila dei Carabinieri del Nucleo di Bologna e con l’ausilio del personale della locale Polizia Locale, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo coordinato del territorio, finalizzato alla prevenzione dei reati contro la microcriminalità diffusa nonché al contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti ed in tema di sicurezza stradale. Al termine dell’operazione di polizia, i militari hanno deferito in stato di libertà 10 persone.

Due rumene di 26 e 27 anni sono state denunciate a Riccione in quanto sono state sorprese in auto con generi alimentari asportati all’interno di un supermercato di Misano Adriatico. La refurtiva, dal valore di 250,00 euro circa, è stata restituita legittimo proprietario. Un bresciano e un albanese residente a Verona, invece, sono stati denunciati per furto a seguito di un furto di attrezzi da lavoro avvenuto all’interno di una carrozzeria: dopo aver visionato le telecamere di sorveglianza, hanno rintracciato gli autori recuperando quanto rubato, poi riconsegnato ai legittimi proprietari.

I militari, a seguito del furto di alcuni monili all’interno di una abitazione, sono intervenuti in viale Saluzzo dove hanno rintracciato un 28enne residente nel pesarese: addosso aveva i gioielli rubati, che sono stati poi restituiti al derubato. Denunciato anche un 60enne, attualmente sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, in quanto si trovava fuori dalla propria abitazione

Infine un 18enne di Misano è stato denunciato per aver danneggiati alcuni estintori del pala-congressi: dopo aver visionato le telecamere di sorveglianza, i Carabinieri hanno rintracciato l’autore del gesto nel corso dell’identificazione di un nutrito numero di giovani.

Tre persone hanno inoltre subìto il ritiro della patente e la denuncia per guida in stato di ebbrezza. Delle 122 persone controllate nel corso del servizio, cinque soggetti sono stati sorpresi in possesso di modiche quantità di stupefacenti vari e pertanto segnalati all’autorità amministrativa per le valutazioni del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ritenzione idrica: come eliminarla in poche mosse

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento