Si coccolano in spiaggia, il ladro ne approfitta: inseguito e catturato

Ladro interrompe momento romantico in spiaggia di una coppietta e finisce in manette. E' successo alle prime luci dell'alba di venerdì sull'arenile del Marano

Ladro interrompe momento romantico in spiaggia di una coppietta e finisce in manette. E' successo alle prime luci dell'alba di venerdì sull'arenile del Marano. In manette è finito un tunisino di 19 anni, già colpito da un decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Questore di Bologna il 14 aprile scorso, ragion per cui è stato denunciato in stato di libertà per inottemperanza all’ordine di espulsione.

Erano circa le 6, quando un turisto umbro ha riferiva che mentre si trovava appartato in dolce compagnia su di una brandina nella spiaggia ha notato un individuo di origine magrebina, che, con mossa fulminea si è impossessato del proprio zaino contenente documenti, effetti personali e telefono cellulare, fuggendo a piedi lungo l’arenile.

Giunti sul posto, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno sorpreso la vittima inseguire a distanza un giovane straniero, con uno zaino in mano. Gli uomini dell'Arma hanno quindi raggiunto un tunisino 19enne, in Italia senza dimora, traendolo in stato di arresto. La refurtiva è stata recuperata e restituita all’avente diritto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento