Muore e lascia i suoi beni alla casa protetta che l'ha ospitato

Un anziano ospite di Casa Pullè, Angelo Mariani, nato a Roma il 18 agosto 1927 e morto a Riccione il 4 settembre 2008, ha lasciato i suoi beni alla casa protetta dove ha vissuto i suoi ultimi 24 anni di vita

Un anziano ospite di Casa Pullè, Angelo Mariani, nato a Roma il 18 agosto 1927 e morto a Riccione il 4 settembre 2008, ha lasciato i suoi beni alla casa protetta dove ha vissuto i suoi ultimi 24 anni di vita. La Giunta comunale, riunita stamane in seduta ordinaria, ha preso atto della volontà del defunto ospite di Casa Pullè, di nominare come erede universale dei suoi beni in depositi bancari e titoli, quantificati in 26.487,69 euro, proprio la residenza protetta per anziani del Comune di Riccione nella quale ha trascorso i suoi ultimi 24 anni di esistenza.

Mariani era infatti entrato come ospite residente dell’allora Casa Serena il 17 marzo del 1984, e qui è rimasto fino alla sua morte, avvenuta il 4 settembre 2008. Nel suo testamento olografo, validato dal Notaio Francesco Colucci, l’anziano ospite ha donato tutti i suoi averi, in depositi bancari e titoli, affinchè la Casa Residenziale per Anziani Felice Pullè possa continuare a prestare assistenza agli anziani soli e bisognosi di cure. La Giunta ha deciso oggi l’accettazione formale del lascito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento