In classe con la marijuana, giovanissimo studente finisce in manette

Il ragazzino trovato in possesso di 25 grammi di "erba", gli insegnanti hanno chiamato i carabinieri

Sono stati gli insegnanti di una scuola media di Riccione, nella mattinata di venerdì, a chiamare i carabinieri della Perla Verde sospettando che un giovanissimo studente potesse aver portato in classe dello stupefacente. I militari dell'Arma, arrivati nell'istituto, si sono trovati davanti un ragazzino di 14 anni e, alla presenza dei suoi gentori, hanno perquisito lo zaino del minorenne dal quale è spuntato un involucro con circa 25 grammi di marijuana e un bilancino di precisione. Lo studente, quindi, è stato portato in caserma per le pratiche di rito al termine delle quali è stato dichiarato in arresto. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria minorile di Bologna, il 14enne è stato poi riportato nella sua abitazione e affidato ai genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento