Cronaca

Ex colonie e degrado, il sindaco Tosi incontra Prefetto e forze dell'ordine

Il primo cittadino: "E' oggi più che mai necessario per dare una sterzata ad una problematica territoriale che cittadini e turisti avvertono ogni qualvolta si trovano davanti ad una di queste strutture"

Incontro in Prefettura questa mattina per il sindaco Renata Tosi e l’assessore ai Lavori Pubblici e Urbanistica Roberto Cesarini. Erano presenti il prefetto Giuseppa Strano, il questore Maurizio Improta, il comandante provinciale dei Carabinieri Mario Conio e il comandante provinciale della Guardia di Finanza Giuseppe Garaglio per discutere sul tema del degrado legato alle ex colonie e agli immobili in stato di abbandono presenti sul territorio comunale. Oltre ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine al tavolo c’erano i proprietari o curatori di alcune strutture quali le ex colonie Perla Verde, Pio IX, I Ferriovieri,Le Conchiglie, Casa del Bimbo, l’ex hotel Savioli e l’ex Bombo.

Il sindaco ha messo in evidenza i ripetuti e costanti controlli che puntualmente vengono eseguiti dalle Forze dell’Ordine, in particolare durante la stagione estiva, per liberare le strutture da occupanti abusivi. Situazioni di degrado stabili negli anni e oramai incancrenite, per le quali ha sottolineato il sindaco occorre individuare con determinazione una soluzione in collaborazione con i privati proprietari delle strutture e con le istituzioni. In zona Marano tra le colonie in disuso si contano la Primavera, Ferrovieri, Pio IX, Casa del Bimbo ed ex Hotel Conchiglie; in viale Torino zona sud le colonie Mater Dei, l’edificio ex Enel e la Perla Verde.

===> Segue

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex colonie e degrado, il sindaco Tosi incontra Prefetto e forze dell'ordine

RiminiToday è in caricamento