Riccione, fuga per le vie del centro dopo aver rubato dei costumi da bagno: inseguiti e arrestati

Gli agenti di Polizia hanno tratto in arresto due cittadini stranieri resisi responsabili di furto aggravato in concorso nella giornata di sabato a Riccione

Gli agenti di Polizia hanno tratto in arresto due cittadini stranieri resisi responsabili di furto aggravato in concorso nella giornata di sabato a Riccione. In viale Tasso gli agenti hanno notato una ragazza che inseguiva tre soggetti che correvano in direzione Via Mille. La stessa, accortasi della presenza della Polizia, ha indicato agli agenti i soggetti urlando che "l'avevano appena derubata". 

I poliziotti si sono messi così all'inseguimento dei tre soggetti, senza perderli mai di vista, percorrendo diverse vie della città. Mentre uno faceva perdere le proprie tracce nei vicoli, gli altri due soggetti (un 21enne peruviano e un 21enne di Cuba) sono stati raggiunti dagli agenti, dopo che uno dei due si era "liberato", lasciandoli cadere a terra, di due costumi da bagno di marca con ancora l'etichetta e l'antitaccheggio.

Recuperata la refurtiva, i poliziotti si sono portati presso il negozio di abbigliamento dove era presente la vittima del furto, commessa del negozio che ha raccontato la dinamica dei fatti. Con la scusa di provare dei costumi due ragazzi l'hanno tenuta occupata, mentre il terzo fuggiva fuori dal negozio con i due costumi per un valore complessivo di 190 euro, facendo scattare l'allarme antitaccheggio. I due sono poi fuggiti nella stessa direzione del primo soggetto. A questo punto la ragazza si è messa ad inseguirli in strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accompagnati in questura per l’identificazione, sono stati entrambi tratti in arresto per furto aggravato in concorso, in attesa del rito direttissimo fissato per domani, oltreché denunciati per clandestinità. Uno dei due è stato sanzionato amministrativamente anche per detenzione per uso personale di sostanza stupefacente in quanto è stato trovato in possesso di marijuana. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quattro bambini piccoli lasciati soli in casa, intervengono vigili del fuoco e polizia

  • Schianto auto-moto all'uscita del sottopassaggio, gravissimo il centauro

  • Assembramenti e norme anti-Covid, imposta la chiusura di 5 giorni alla discoteca

  • Notte Rosa, il Samsara anticipa la chiusura per evitare assembramenti: "Non possiamo permetterci multe"

  • Il weekend si tinge di Rosa con un mare di concerti, spettacoli, degustazioni e cabaret

  • Coronavirus, nuovo decreto in arrivo: le regole e cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento