menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I fuochi d'artificio illuminano il cielo in ricordo don Giorgio

I fuochi hanno accompagnato il saluto che i ragazzi della parrocchia S.S. Angeli Custodi hanno voluto fare al parroco

"Don Giorgio era un appassionato di fuochi d'artificio, li ha sempre amati e ieri sera sono stati un regalo al nostro Don". Lo ha detto il sindaco di Riccione, Renata Tosi. Martedì sera alle 21, in piazzale Roma, i fuochi donati da Ivan Fonti, il patron dei fuochi di artificio e molto conosciuto in provincia di Rimini, per un paio di minuti hanno illuminato il cielo notturno accompagnando verso l'alto il saluto che i ragazzi della parrocchia S.S. Angeli Custodi hanno voluto fare a don Giorgio e che il Comune di Riccione ha reso possibile. Il religioso è deceduto in seguito alle complicazioni provocate dal coronavirus, lasciando un grande vuoto nella sua comunità.

L'ultimo saluto a don Giorgio

"A don Giorgio piacevano la tromba, la banda e i fuochi di d'artificio e quindi è sembrato giusto fargli questo ultimo regalo - conclude il sindaco -. Lui parlando diceva sempre: l'estremo saluto che vorrete regalarmi dovrà essere una festa. E così è stata".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento