Furti e spaccio di droga, quattro extracomunitari arrestati dai carabinieri

Tra Riccione e Cattolica stretta dei militari dell'Arma per garantire un weekend di Ferragosto in tranquillità

E' di quattro arresti e una denuncia a piede libero il bilancio dei carabinieri della Compagnia di Riccione impegnati, in tutto il territorio, a garantire un weekend di Ferragosto in sicurezza per turisti e residenti. Il primo a finire in manette è stato, nella notte tra venerdì e sabato, un marocchino 28enne in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell'ordine. Il nordafricano è stato pizzicato dai militari dell'Arma nella zona del Marano, mentre si aggirava con fare sospetto, e dopo aver venduto della droga ad alcuni turisti. Fermato per un controllo, nelle sue tasche sono spuntati alcuni grammi di hashish ed è stato portato in caserma dove è emerso che non aveva ottemperato all'ordine del Prefetto, emesso lo scorso 27 luglio, di lasciare l'Italia.

Sono invece due ladri, sempre marocchino e già noti alle forze dell'ordine, quelli arrestati da carabinieri mentre stavano dividendosi la refurtiva. Gli stranieri, di 29 e 32 anni, erano stati notati dai militari dell'Arma sul lungomare mentre gettavano alcuni appendiabiti all’interno di un cassonetto e, nello stesso tempo, insaccavano nei loro zaini alcuni capi di abbigliamento. Controllati, è emerso che avevano appena messo a segno un furto in un negozio di viale Ceccarini e, mentre per i nordafricani sono scattate le manette ai polsi, la refurtiva per un valore di 100 euro è stata restituita al titolare del negozio.

Dovrà invece rispondere di spaccio un senegalese 34enne, arrestato dai carabinieri di Cattolica, pizzicato con alcune dosi di marijuana. Lo straniero, anche lui vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, era stato fermato per un controllo e, dalla sua perquisizione, sono spuntate le dosi pronte per la vendita. Il 34enne, inoltre, ha fornito ai militari dell'Arma un falso domicilio ed è stato quindi denunciato anche per false dichiarazioni a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se l'è cavata con una denuncia a piede libero un minorenne bresciano, in vacanza a Riccione, sopreso dai carabinieri a spacciare nella zona del Marano. Il ragazzino di 17 anni era stato notato dai militari dell'Arma mentre si aggirava con fare sospetto tra vari gruppetti di giovani per poi appartarsi in zone poco illuminate e scambiare involucri. Bloccato e perquisito, nelle sue tasche sono spuntati 15 grammi di marijuana già confezionati in dosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento