Furto in auto, sparisce computer con le planimetrie dei palazzi pubblici

Derubato il titolare di un'azienda edile che si occupa di appalti per aeroporti, ospedali, ministeri ed enti

Trasferta di lavoro "amara" per il titolare di una ditta edile siciliana che che si occupa di appalti per aeroporti, ospedali, ministeri ed enti pubblici il quale si è visto sparire il proprio computer con un hard disk pieno zeppo di dati sensibili e delle planimetrie complete delle strutture in cui opera. Salvo Spada, titolare dell'azienda omonima, era a Rimini dove sta eseguendo i lavori di ristrutturazione del reparto di Medicina dell'Infermi e, giovedì sera insieme ad altri tecnici, era a cena al ristorante "Da Lele" a Riccione in viale d'Annunzio. "Avevo lasciato la mia auto, una Mitsubishi Outlander, parcheggiata in strada e al mio ritorno, dopo la cena, mi sono reso conto che qualcuno aveva spaccato il finestrino e fatto sparire tutto quello che si trovava nell'abitacolo - racconta. - La cosa più importante che è stata rubata era una borsa con, al suo interno, il mio MacBook e un hard disk contenente parecchi dati sensibili riguardanti i lavori edili che abbiamo fatto e che stiamo eseguendo in diverse parti d'Italia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La particolarità dell'impresa edile Spada e che, lavorando per gli enti pubblici, ha a disposizione materiale molto dettagliato di luoghi tra cui spicca anche l'aeroporto "Marconi" di Bologna dove ha curato vari interventi di riqualificazione. "Nella borsa - conclude il titolare - c'erano anche assegni e carte di credito ma, la cosa che più mi interessa, è l'hard disk. Chi dovesse trovare la borsa della Piquadro che conteneva tutto il materiale, ha a disposizione anche il mio indirizzo e tutti i miei riferimenti e sono pronto a versare una ricompensa a chi mi aiuta a rientrarne in possesso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento