rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Riccione

Riccione in treno, confermate anche per il 2022 le offerte per chi viene in vacanza con le Frecce

Via libera al collaudato progetto in collaborazione con Federalbreghi – Associazione Albergatori di Riccione e Trenitalia

Riccione in treno sarà rinnovato anche per il 2022. La giunta comunale ha dato il via libera al collaudato progetto in collaborazione con Federalbreghi – Associazione Albergatori di Riccione e Trenitalia nato per garantire e potenziare le fermate delle Frecce, non solo durante il periodo estivo, ma anche in autunno e inverno. Con una campagna di comunicazione e promozione mirata alle principali tratte ferroviarie, il progetto Riccione in treno presenta innumerevoli vantaggi per i turisti che scelgono Riccione quale meta di vacanze o semplicemente per trascorrere almeno tre notti in un hotel aderente all’iniziativa. Nello specifico l’albergo convenzionato per 3, 7 o 14 notti rimborsa il biglietto delle frecce Trenitalia a tutti i clienti della promozione che sono anche esentati dal pagamento della Tassa di soggiorno. Per gli ospiti che scelgono l’offerta “Viaggio Rimborsato” il comune di Riccione mette a disposizione dei posti riservati per gli eventi più importanti della città, prenotabili tramite l’hotel di Riccione in Treno in cui si alloggia, oltre alla possibilità di godere di biglietti d’ingresso scontati come la grande mostra di Elliot Erwitt in corso a villa Mussolini e a seguire ad aprile quella di Steve McCurry.

“Continuiamo ad investire con convinzione a questo progetto che rispecchia l’esigenza di garantire ai nostri turisti vie d’accesso e di raggiungimento alla città veloci e sicure con le Frecce Trenitalia  - dichiara il sindaco Renata Tosi -. Grazie alle agevolazioni messe in campo dall’amministrazione, quali l’esenzione della tassa di soggiorno e la proficua sinergia con Federalberghi che consente di promuovere Riccione in treno con offerte vantaggiose, Riccione si presenta località facilmente accessibile anche con l’alta velocità. E questo è un fattore di primaria importanza. Arrivare a Riccione senza auto in una stazione completamente rinnovata per tecnologie e interventi strutturali in sicurezza, senza barriere architettoniche e a due passi dal mare, conferma la bontà della scelta dell’amministrazione di aver creduto fino in fondo alla necessità di riqualificare lo snodo ferroviario cittadino con effetti positivi peraltro anche dal punto di vista ambientale.”

 “Siamo molto contenti che l’amministrazione comunale di Riccione continui a credere nello sviluppo del progetto Riccione in treno - afferma Bruno Bianchini Presidente di Federalberghi Riccione -. Un’iniziativa nata nel 2005 e che a distanza di anni si conferma lungimirante e vincente per la scelta di un turismo sostenibile adeguato alla nostra “cara” Perla Verde”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccione in treno, confermate anche per il 2022 le offerte per chi viene in vacanza con le Frecce

RiminiToday è in caricamento