menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Riccione in Treno 2020" fa il pieno di turisti nella Perla Verde

La promozione ha funzionato anche nell'estate del post Covid, il sindaco Tosi: "La stagione è andata molto meglio del previsto"

"Nonostante la stagione estiva appena trascorsa possa annoverarsi fra le più complicate e difficili mai vissute, la bontà della iniziativa intrapresa si è riconfermata", commenta Bruno Bianchini di Federalberghi Riccione, mentre il sindaco Renata Tosi sottolinea che "ci siano guadagnati la possibilità di avere un'estate, nonostante le mille difficoltà, grazie all'organizzazione e al lavoro duro dei nostri albergatori". Gli operatori turistici di Riccione, aggiunge, hanno saputo "garantire sicurezza e rispetto delle norme per turisti, lavoratori e cittadini. L'estate è andata molto meglio del previsto".

Richieste in aumento quasi del 20%, in particolare da parte di famiglie e coppie senza figli. Nonostante l'estate segnata dall'emergenza sanitaria, continua a dare i suoi frutti la promozione "Riccione in Treno 2020", che offre sconti sul pernottamento in albergo a chi arriva tramite in binari nella Perla Verde. Federalberghi Riccione ha realizzato tramite l'osservatorio turistico Montanari un'analisi dei dati della stagione e un sondaggio per valutare i risultati della campagna che prevede il rimborso del viaggio in treno da parte degli albergatori, abbinato all'esenzione della tassa di soggiorno, su un soggiorno di sette o 14 notti, o con l'offerta "weekend lungo" tre notti. I clienti che le hanno scelte, spiega l'associazione, sono stati "gli stessi dell'anno precedente". Nei numeri, infatti, nonostante qualche hotel del gruppo abbia registrato una flessione, la maggioranza ha addirittura segnalato un numero di arrivi "migliore di sempre". Le richieste sono aumentate del 18% rispetto al 2019. "Questo indica un grandissimo interesse dei turisti verso la promozione", se si considera anche il fatto che la data di inizio della comunicazione è partita a giugno. Sono le famiglie e coppie senza figli i principali utilizzatori dell'offerta, con una permanenza media di sei notti. I clienti provengono principalmente dalla Lombardia, Milano, dal Piemonte, Torino, e da Verona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Regina dà lo "scatto" alla stagione turistica tra ciclismo e fiori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento