Cronaca Riccione

Investe due scooteristi e scappa, pena mite per il pirata della strada

Il giovane, in preda ai fumi dell'alcol e degli stupefacenti, non si era fermato a prestare soccorso ai feriti

Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a 1 anno e 2 mesi ma, il giudice monocratico del Tribunale di Rimini, ha preferito emettere una sentenza di 8 mesi con la sospensione della pena. E' stato quindi condannato il pirata della strada 22enne che, lo scorso 24 agosto, aveva tamponato due scooteristi per poi fuggire senza prestare i soccorsi. Il giovane, di Morciano di Romagna, era al volante di una Lancia Ypsilon e, sotto l'effetto di alcol e stupefacenti, aveva provocato l'incidente tamponando una coppia di scooteristi alla rotonda tra viale Torino e via Verrazzano a Riccione. Ad avere la peggio era stata la donna, che viaggiava sul sellino posteriore, che aveva riportato la frattura del femore, con una prognosi di 30 giorni mentre l'uomo, che guidava il due ruote, ha avuto lesioni di minore gravità guaribili in 10 giorni. Al 22enne, comunque, è stata sospesa la patente per 2 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe due scooteristi e scappa, pena mite per il pirata della strada
RiminiToday è in caricamento