menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riccione, l'unione fa la forza nel nome del turismo

Lunedì 26 settembre alle ore 12 presso il Municipio di Riccione, Sala Giunta, è stato presentato l’accordo tra l’Amministrazione comunale, l’Associazione Albergatori e i Club di prodotto

Lunedì 26 settembre alle ore 12 presso il Municipio di Riccione, Sala Giunta, è stato presentato l’accordo tra l’Amministrazione comunale, l’Associazione Albergatori e i Club di prodotto in vista della definizione del programma delle azioni di promozione turistica  per l’autunno 2011 e la primavera 2012. L’accordo prevede, tra l’altro, la realizzazione di un catalogo unico, unito sotto il marchio Riccione, con cui affrontare in maniera congiunta, tra Comune e soggetti privati, la prossima stagione promo-turistica

Erano presenti: il Sindaco Massimo Pironi, l’Assessore Simone Gobbi, il Presidente dell’Associazione Albergatori Bruno Bianchini, il Presidente di Promohotels Riccione, Cesare Ciavatta, i rappresentanti dei Club di Prodotto: Bruno Bernabei (Consorzio Costa Hotel), Alberto Gnoli (BikeHotels, Family Hotel, Riccione Turismo), Giuliano Piccioni (Terme Riccione spa) e il direttore del Parco Aquafan, Enrico Muccioli.

L’accordo prevede anche la messa a punto di un progetto denominato “Riccione Square” centrato su alcune piazze italiane (Lombardia) e straniere (Monaco di Baviera o Berlino); e la realizzazione di una piattaforma web sulla quale riunire i contenuti informativi e promo-turistici dell’intera offerta riccionese. Tali obiettivi potranno contare sull’unione di risorse pubbliche e private: 60 mila euro da parte dell’Amministrazione comunale (indicativamente la somma messa a disposizione per l’anno 2010-2011) e altrettanti dai soggetti privati coinvolti (10 mila euro ciascuno). Il tutto nel quadro del progetto promozionale complessivo da presentarsi entro il prossimo 30 settembre all’Unione di prodotto Costa.

“Siamo appena all’inizia di un progetto di condivisione tra pubblico e privato” ha ricordato il Sindaco Massimo Pironi. “L’obiettivo deve essere la proiezione internazionale della città. Dobbiamo mirare alto, a standard di qualità europei. E se guardiamo ad alcuni aspetti del nostro territorio, ad esempio il Palazzo dei Congressi, il nuovo lungomare, il nostro Centro Sportivo, possiamo essere soddisfatti. Ma ci mancano ancora pezzi importanti. Ad esempio, un sistema moderno di trasporto costiero che, dobbiamo esserne tutti consapevoli, è un elemento fondamentale di qualità. Le polemiche di questi giorni sul TRC dimostrano che ancora non tutti hanno questa consapevolezza”.?

L’Assessore al turismo Simone Gobbi ha posto l’accento sul carattere innovativo e “rivoluzionario” dell’accordo raggiunto sulla promozione unica del marchio Riccione. “Si tratta di un’unità d’intenti addirittura impensabile sino a qualche anno fa, che lascia ben sperare per il futuro”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento