menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un interno della scuola di Riccione

Un interno della scuola di Riccione

Riccione, la palestra della scuola Fratelli Cervi verrà demolita e ricostruita

Un investimento di 990mila euro: la palestra sarà a basso impatto ambientale e verrà realizzata con l’utilizzo di materiali ecosostenibili

La palestra di via Ionio della scuola secondaria di 1 grado "F..lli Cervi”, a Riccione, quartiere Fontanelle, verrà demolita e ricostruita. La Giunta Comunale nei giorni scorsi ha approvato il progetto di fattibilità. Inserita nel piano triennale delle opere pubbliche 2020-2022 per un investimento complessivo di oltre 990mila euro, di cui 253.000 euro stanziati dal MIUR con il decreto n.94 dell'11 febbraio 2019 per interventi di nuova costruzione o messa in sicurezza di edifici scolastici da destinare a palestre e recepiti dalla Regione, nell’ambito degli interventi finanziabili a valenza sportivo-scolastica, la nuova struttura ricalcherà le medesime caratteristiche di quella recentemente realizzata in via Alghero.

Il progetto

A basso impatto ambientale e con l’utilizzo di materiali ecosostenibili, a limitato consumo di energia dell’edificio, sia per il riscaldamento, il raffrescamento e l’illuminazione,  la nuova palestra dotata anche di nuovi spogliatoi, sarà realizzata tenendo conto dell’acustica con miglioramenti da effettuare sui rumori provenienti dall’esterno. Barriere architettoniche assenti e tecnologie aggiornate per gli impianti consentiranno alla struttura di essere fruibile, sia per gli studenti durante l’attività didattica, che per le associazioni sportive nelle ore serali e pomeridiane. Rispondente ad ogni esigenza di sicurezza la palestra, grazie all’impiego di materiali ecocompatibili, consentirà costi gestionali inferiori rispetto a quelli attuali e, in prospettiva, un risparmio significativo dal punto di vista manutentivo.

"Continuiamo a mettere al centro gli studenti - afferma l’assessore ai lavori Lea Ermeti – per dare un’ottima risposta alle famiglie, ai ragazzi e al territorio. Il diritto allo studio deve essere svolto nelle condizioni migliori per gli studenti in tutta serenità. Con risorse certe e interventi programmati, costruiamo scuole e palestre nuove, rendendo allo stesso tempo quelle esistenti sempre più confortevoli. E’ questo uno dei principali obiettivi di legislatura, la riqualificazione del patrimonio di edilizia scolastica ottenuto grazie all’impegno che continuiamo a mantenere per garantire la sicurezza delle scuole e l’innovazione didattica per il personale e gli alunni. Un grande lavoro che, tra cantieri avviati o in procinto di aprire, consentirà alla città di godere di strutture belle e altamente all’avanguardia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ritenzione idrica: come eliminarla in poche mosse

Ristrutturare

Come trasformare una finestra in un balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento