Cronaca Viale Ceccarini

Lite coi vigili urbani per un passo carraio, nota gioielliera rischia la denuncia

Il parapiglia nel pomeriggio di lunedì in viale Ceccarini a Riccione, intervenute anche due pattuglie dei carabinieri

Una banale discussione per questioni di parcheggio rischia di costare una denuncia a una nota gioielliera di Riccione che, nel pomeriggio di lunedì, è stata portagonista di un alterco con gli agenti della polizia Municipale. Secondo quanto ricostruito, verso le 16 la titolare del negozio si è ritrovata con alcuni furgoni degli operai, impegnati a smontare la pista di pattinaggio della Perla Verde, in sosta proprio davanti alla vetrina. In un primo momento, la donna ha iniziato a discutere con gli addetti allo smontaggio per poi chiamare la Municipale sostenendo che c'erano dei veicoli parcheggiati davanti a un passo carraio. All'arrivo delle divise, però, è emerso che davanti al negozio non c'era nessun divieto di sosta nè, tantomeno, il cartello regolamentare che segnala il passo carraio.

E' a questo punto che è nata una nuova discussione, sempre più animata, con i toni che si sono scaldati tanto da dover richiedere l'arrivo di altre due pattuglie della Municipale. Dai primi accertamenti, pare che siano volate parole sempre più grosse fino a che si è reso necessario anche l'arrivo, in viale Ceccarini, di due pattuglie dei carabinieri per mettere pace tra i litiganti. La relazione su quanto accaduto è così arrivata sul tavolo del Comando della polizia Municipale di Riccione e, al momento, la titolare del negozio di gioielli rischia una denuncia a piede libero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite coi vigili urbani per un passo carraio, nota gioielliera rischia la denuncia

RiminiToday è in caricamento