Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Riccione / piazzale cadorna

Minaccia il gesto estremo buttandosi sotto a un treno, salvato in extremis

Una pattuglia dei carabinieri è giunta appena in tempo mentre il convoglio stava per entrare nella stazione a tutta velocità

Salvataggio in extremis da parte di due carabinieri che, all'ultimo minuto, sono riusciti a placcare un esagitato che minacciava di gettarsi sotto al treno. Verso le 20.30 di martedì, un passante che si trovava alla stazione di Riccione ha telefonato al 112 per segnalare la presenza di un uomo che urlava frasi sconnesse ribadendo il suo proposito di farla finita. Sul posto è accorsa una pattuglia dell'Arma con i carabinieri che, arrivati sulla banchina si sono trovati davanti l'aspirante suicida in preda all'agitazione e, allo stesso tempo, un convoglio ferroviario che stava arrivando a tutta velocità. In un lampo, i due militari dell'Arma si sono gettati sull'esagitato e, placcandolo, lo hanno portato via dai binari. Caricato sulla pattuglia e trasportato in caserma, è stato chiesto l'intervento di un'ambulanza del 118. I sanitari, dopo averlo visitato, lo hanno poi portato al pronto soccorso dell'Infermi per un trattamento sanitario obbligatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia il gesto estremo buttandosi sotto a un treno, salvato in extremis
RiminiToday è in caricamento