Minorenni terribili prendono di mira i negozi, commessa ferita durante il furto

Intervento dei carabinieri nella serata di mercoledì a Riccione, catturata una delle due nomadi

Due ragazzine terribili, entrambi nomadi e minorenni, quelle che nella serata di mercoledì hanno messo a segno una serie di furti nei negozi di Riccione. Ad essere prese di mira alcune attività commerciali nella zona dell'Alba dove, secondo quanto emerso, le giovanissime hanno cercato di appropriarsi della merce esposta per poi fuggire. Mentre una è stata bloccata dai titolari, che hanno chiamato i carabinieri i quali l'hanno arrestata, la seconda è riuscita a fuggire non prima di aver ferito una commessa al braccio. Secondo quanto ricostruito, la dipendente accortasi della ladra, ha cercato di fermarla ma ne è nata una colluttazione durante la quale una bottiglia di vetro è caduta a terra. Non è ancora chiaro se, la minorenne, con un coccio abbia ferito la commessa o se questa, nella foga, sia finita sulla scheggia di vetro. Nella concitazione, tuttavia, la ragazzina è riuscita a fuggire facendo perdere le proprie tracce mentre, la ferita, si è dovuta rivolgere ai sanitari per essere medicata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Tremendo schianto in autostrada, un morto e un ferito in gravi condizioni

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento