Natante in panne in mezzo al mare, interviene la Capitaneria di Porto per salvarlo

Due le persone riaccompagnate nel porto di Riccione dalla morovedetta che ha trainato l'imbarcazione

Nella serata di giovedì, verso le 22.30, una motovedetta della Capitaneria di Porto ha tratto in salvo gli occupanti di una barca da diporto rimasta in panne in mezzo al mare. L'imbarcazione, con problemi al motore, è andata in avaria a circa 3 miglia al largo di Riccione e, a causa della mancanza di vento, non è riuscita a fare rientro in porto con le vele lanciando il SOS. Il personale della Capitaneria di Porto si è avventurato al largo con la motovedetta attrezzata per la ricerca e soccorso e, dopo aver individuato la barca in difficolà, ha provveduto ad agganciare il natante e trainarlo nel porto della Perla Verde.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento