Via libera alla nuova rotonda tra viale Ceccarini e corso Fratelli Cervi

La Giunta comunale ha approvato giovedì il progetto esecutivo per la realizzazione della nuova rotatoria all’incrocio tra viale Ceccarini e corso Fratelli Cervi

La Giunta comunale ha approvato giovedì il progetto esecutivo per la realizzazione della nuova rotatoria all’incrocio tra viale Ceccarini e corso Fratelli Cervi. Già prevista dal Piano del traffico urbano, la nuova rotatoria sorgerà sul fronte dell’Ospedale Ceccarini e ne ridisegnerà l’accesso e la stessa prospettiva. Avrà anche un importante effetto sul traffico e sulla mobilità cittadina, in quanto permetterà la rimozione del semaforo migliorando sensibilmente lo scorrimento del traffico e la visibilità.

Il progetto ha ottenuto il parere favorevole sia della Soprintendenza ai Beni Architettonici di Ravenna - in quanto verrà ripristinata l’antica recinzione dell’Ospedale, così come appare nelle fotografie dell’inizio del secolo scorso – sia dell’AUSL, proprietaria di una porzione dell’area necessaria alla realizzazione dell’opera. Il progetto, opera dei Servizi Tecnici comunali, avrà un costo complessivo di 145.262 euro (IVA compresa).

In quanto intervento pubblico, verrà eseguito da GEAT spa, ente strumentale al Comune di Riccione nell’ambito della manutenzione straordinaria delle strade. La nuova rotatoria, che avrà una corsia larga metri 7 e un anello esterno di m. 11,50, con anello sormontabile in cubetti di porfido e aiuola centrale, sarà affiancata da un raccordo con la pista ciclabile di viale Ceccarini, lato Rimini.

L’intervento comporterà l’abbattimento dei due pini di testa di viale Ceccarini, che verranno però sostituiti, a cura del Servizio Ambiente, con quattro nuove giovani piante ad alto fusto. Parte della nuova rotatoria interesserà la proprietà dell’Ospedale Ceccarini per circa 160 metri quadrati, e ciò comporterà un arretramento della recinzione dell’Ospedale di metri 8,50.

L’intenzione del progetto licenziato dalla Giunta è quella di ricostruire fedelmente il fronte originario dell’Ospedale Ceccarini, ripristinando la gradinata centrale, le aiuole e gli accessi, recuperandone così l’aspetto originale, sotto la supervisione della Soprintendenza ai Beni ambientali e architettonici di Ravenna, con l’uso di mattoni a vista e listelli in cotto. I lavori partiranno a giorni, nella prima metà di settembre, e si concluderanno entro la fine di ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento