Le telecamere di sorveglianza incastrano i predoni della spiaggia libera

Un 33enne originario di Mazara del Vallo denunciato per furto e ricettazione e un 24enne di Novara per ricettazione

Le telecamere di sorveglianza, puntate sulla spiaggia libera di Riccione in piazzale Roma, hanno permesso di individuare due predoni della battigia che sono stati poi denunciati dalla polizia di Stato. Nel pomeriggio di domenica una pattuglia delle Volanti è stata fermata, nella Perla Verde, da una 23enne di Foligno che era stata appena derubata del proprio zaino lasciato incustodito sulla sabbia. Partite le ricerche, gli agenti hanno notato in piazzale Curiel due individui che stavano caricando la propria vettura e li hanno fermati per un controllo. Nel bagagliaio il personale della polizia di Stato ha notato due zaini, uno dei quali come quello appena rubato alla ragazza, e altrettanti telefoni cellulari. Al momento di fornire spiegazioni, uno dei due giovani ha raccontato che la mercanzia era stata appena acquistata per 100 euro da alcuni stranieri che si erano poi allontanati. Grazie alla polizia Municipale, che ha fornito le immaigni delle telecamere a circuito chiuso che sorvegliano piazzale Roma, gli agenti hanno potuto accertare che uno dei ragazzi fermati, un 33enne di Mazara del Vallo già noto alle forze dell'ordine, si era avvicinato al telo della vittima impossessandosi dello zaino. Il siciliano è stato quindi denunciato a piede libero per furto e ricettazione mentre il complice, un 24enne di Novara, è stato deferito per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento