rotate-mobile
Cronaca Riccione

La Perla Verde apre il ponte del 25 aprile con il concerto di Roberto Vecchioni già sold out

Per la Liberazione poster art, corteo cittadino e conferenza scenica con Ezio Mauro

Il concerto di Roberto Vecchioni, sold out già da alcune settimane, mercoledì sera aprirà il lungo ponte del 25 aprile che sarà all’insegna della memoria, della cultura della pace, ma anche della grande musica, dell’arte e della voglia di stare insieme.

Il concerto di Roberto Vecchioni

Il lungo ponte si accende mercoledì 24 aprile sulle note di un grande protagonista della cultura e della scena musicale italiana, Roberto Vecchioni. Tutto esaurito da tempo, il concerto del professore porta a Riccione, nella sala Concordia del Palazzo dei Congressi, “L’infinito tour”, un viaggio tra immagini, musica e monologhi. Il concerto spazierà dai brani più recenti dell’album “L’infinito” alle più note canzoni del repertorio del cantautore. Roberto Vecchioni sarà accompagnato dalla sua band storica formata da Lucio Fabbri (pianoforte, violino, mandolino), Massimo Germini (chitarra acustica), Antonio Petruzzelli (basso) e Roberto Gualdi (batteria).

Il corteo per la Liberazione

La giornata del 25 aprile si apre alle ore 10 in forma solenne con la cerimonia di celebrazione del 79° anniversario della Liberazione e il corteo delle autorità che, dalla residenza comunale, raggiungerà il monumento dei Caduti di tutte le guerre (viale Vittorio Emanuele II, adiacente ai giardini del Municipio, ore 10:15). Presso il monumento verrà deposta una corona di alloro, seguita dall’accompagnamento musicale del Corpo Bandistico di Mondaino.

In seguito il corteo procederà verso viale Ceccarini per deporre una seconda corona d’alloro alla statua in memoria di Salvo D’Acquisto. Alle ore 10,30 il seguito raggiungerà piazza Matteotti per celebrare il centenario della morte di Giacomo Matteotti con la deposizione di una corona di fiori dell’Anpi-sezione di Riccione sul totem che gli è stato dedicato.

La cerimonia proseguirà nel giardino del Centro della Pesa (viale Lazio 10) con gli interventi istituzionali, l’accompagnamento musicale del Corpo Bandistico di Mondaino, le musiche a cura degli alunni della scuola secondaria di primo grado Geo-Cenci e le letture a cura degli studenti del liceo Volta-Fellini e dell’istituto Savioli. In caso di maltempo la cerimonia si svolgerà nella sala conferenze del Centro della Pesa.

La poster art, “L’Italia che non ha paura”

Il percorso del corteo, dalla residenza comunale al Centro della Pesa in Paese, sarà segnato dal progetto di poster art “L’Italia che non ha paura” che, attraverso ritratti, scorci, sguardi, stralci di album e di diari, diventa una cartografia del ricordo e della memoria della Resistenza. Il percorso iconografico toccherà alcuni luoghi storici e cruciali della città come l’ospedale e l’asilo d’infanzia Ceccarini.

La conferenza scenica di Ezio Mauro

Le celebrazioni per il 25 aprile continuano alle ore 21 nella Sala Granturismo (piazzale Ceccarini 11) con il giornalista Ezio Mauro che presenta “La caduta. Cronache della fine del fascismo”, conferenza scenica tratta dall’omonimo libro di Ezio Mauro edito da Feltrinelli. “La caduta” è una messa in scena in otto quadri che ripercorre i drammatici mesi del 1943, tra la caduta di Mussolini e la nascita della Repubblica di Salò, in un’Italia in bilico tra un regime in declino e un futuro che non ha ancora preso forma. Ingresso libero.

I laboratori nella serra

Nel giardino di Villa Mussolini giovedì 25 aprile dalle ore 11,30 l’appuntamento è con il laboratorio per bambini e adulti sul tema dei fiori utili a api, farfalle e insetti amici dell’ambiente, nel corso del quale saranno liberate coccinelle e altri insetti importanti per l’ecosistema. I laboratori proseguono nel pomeriggio alle ore 15 con “L’inventario dei fiori", in cui i bambini potranno realizzare un libro sulle meraviglie della Natura. I laboratori sono a ingresso libero su prenotazione: officinagiardino@gmail.com

L’aperitivo En Jardin

Dalle ore 16 alle 20, il parco della villa ospita En Jardin Nécessaire, un aperitivo in villa accompagnati dalle note del dj set More than just romance. L'aperitivo sarà curato dagli chef dell’hamburgheria Malto Riccione e dai barman di Nécessaire bistrot (ingresso libero e consumazione a pagamento).

La mostra di Vivian Maier

La giornata del 25 aprile sarà occasione di visitare la straordinaria mostra “Vivian Maier. Il ritratto e il suo doppio” dedicata alla grande fotografa americana, rappresentante della street photography del ‘900. La mostra, ospitata nelle sale di Villa Mussolini, sarà aperta al pubblico nella giornata di festa con orario continuato dalla ore 10:00 alle 20:00 (ingresso a pagamento).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Perla Verde apre il ponte del 25 aprile con il concerto di Roberto Vecchioni già sold out

RiminiToday è in caricamento