Prima cerca di scroccargli una sigaretta e poi lo prende a bottigliate

Duplice aggressione sulla battigia, un malvivente riesce a fuggire mentre il secondo è stato arrestato

Duplice aggressione, nella notte tra venerdì e sabato, sulla spiaggia di Riccione con un malvivente riuscito a fuggire e uno arrestato dalla polizia. Gli agenti si trovavano nella zona del Marano intenti a raccogliere la testimonianza della vittima quando, all'imporvviso, sono stati richiamati da alcuni ragazzi che, a loro volta, erano finiti nel mirino di un esagitato. Secondo quanto emerso un marocchino 19enne, in preda ai fumi dell'alcol, aveva avvicinato un gruppo di turisti cercando di scroccare una sigaretta a un giovane di Cuneo. Al suo diniego, il nordafricano non ha esitato a colpirlo con una bottiglia di birra vuota procurandogli una lesione al gomito del braccio sinistro. Gli agenti, scesi sulla battigia per capire cosa fosse successo, hanno notato il 19enne straniero che, alla vista delle divise, ha tentato una fuga in direzione del porto di Riccione. La corsa è durata poco e, il marocchino, è stato bloccato e ammanettato. Portato in Questura, è stato arrestato con l'accusa di lesioni pluriaggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento