A Riccione si tuffano in vasca 70 bambini con il progetto "Nuoto nello zaino"

Il vicesindaco Laura Galli: "L'iniziativa ha contribuito alla socializzazione, specialmente per gli alunni con disturbi cognitivi"

Si chiude con marzo il progetto pilota "Nuoto nello zaino... emozioni in libertà", partito lo scorso ottobre e rivolto alla scuole primarie. Ben 70 bambini, suddivisi in 4 classi dell’Istituto Comprensivo n.1 e dell’Istituto Comprensivo Gianfranco Zavalloni, sono stati coinvolti in 6 lezioni di psicomotricità in palestra e 4 lezioni in acqua allo stadio del nuoto.

Il progetto, per iniziativa dell’Amministrazione e della Polisportiva comunale, ha preso ispirazione dal libro “Stella sirena del mare” di Marie Louise Gaystella, scrittrice e illustratrice canadese che racconta le divertenti avventure in riva al mare di due fratelli, Stella e Sam, alle prese con la scoperta del mondo.

"Il progetto - commenta il vicesindaco e assessore servizi alla persona Laura Galli - grazie alla professionalità delle responsabili di vasca e istruttrici della piscina, ha consentito di avviare un ottimo lavoro di gruppo in cui ognuno ha lasciato andare e vincere le proprie emozioni. Dal timore di tuffarsi in acqua alla scelta dei giochi, tutti i bambini hanno manifestato con il lavoro in acqua e in classe, potenzialità ancora inespresse, contribuendo alla socializzazione, specialmente per quelli con disturbi cognitivi o relazionali".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

  • Dpcm 3 dicembre: feste di Natale solo tra conviventi, viaggia solo chi deve rientrare nella residenza

Torna su
RiminiToday è in caricamento