Progetto Sopros: più sicurezza in spiaggia con la Croce Rossa e la Polizia Municipale

Tutti i giorni, dalle 7 alle 19, saranno presenti in spiaggia due operatori della Croce Rossa Italiana sezione Riccione che, in bicicletta, dotati di zaino con defibrillatore e di ogni mezzo necessari, saranno operativi per prestare operazioni di primo soccorso

Presentato a Riccione il progetto Sopros della Croce rossa Italiana. Tutti i giorni, dalle 7 alle 19, saranno presenti in spiaggia due operatori della Croce Rossa Italiana sezione Riccione che, in bicicletta, dotati di zaino con defibrillatore e di ogni mezzo necessari, saranno operativi per prestare operazioni di primo soccorso in caso di emergenza.Facilmente riconoscibili dalla divisa bianca e rossa della Cri, questa nuova figura di operatore sanitario, in stretto contatto con la centrale operativa della Polizia Municipale, sarà presente in modo agevole e veloce a fianco degli operatori del 118, che presteranno il consueto servizio di soccorso adatto ai casi più gravi che lo richiedano.  

I soccorritori pattuglieranno il territorio fino a metà settembre e saranno affiancati da due agenti della Polizia Municipale sempre in bicicletta per monitorare la spiaggia, oltre al consueto servizio delle divise e degli agenti del Nac. Il progetto Sopros prevede l’istituzione della figura del soccorritore di prossimità formulata dalla Croce Rossa italiana Comitato Regionale Emilia Romagna. Progetto che mira ad implementare il sistema socio sanitario del territorio di Riccione per fornire una maggiore qualità e flessibilità operativa ed andare incontro alle esigenze di mobilità di un sempre maggio numero di pazienti attraverso un servizio integrato con la rete dei servizi socio sanitari e della Polizia Municipale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In altre parole, questa estate un defibrillatore automatico esterno itinerante sarà a disposizione per intervenire in maniera tempestiva nei confronti dei turisti in caso di malore. Tra i punti di forza del progetto: l’elevata integrazione al territorio ottenuta con la velocità del servizio, la collaborazione della Polizia Municipale e l’appoggio logistico della Cooperativa Bagnini e dei ristoratori che hanno aderito in questa prima fase di sperimentazione. Il dottor Manzo, presidente della Locale Croce Rossa, dopo aver apprezzato il prezioso supporto apportato dal progetto Sopros, ha ricordato infine il servizio aggiuntivo che viene svolto durante il periodo estivo il martedì, mercoledì e il sabato dalle 21.00 alle 24.30 , quindi al termine dell’attività condotta da quest’anno dall’operatore di servizio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento