menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

Immediato l'intervento del 118 e delle forze dell'ordine ma purtroppo per la giovane non c'è stato nulla da fare

Tragedia in mare, sabato, alle prime luci del mattino. Intorno alle 6.30 due ragazze sono state avvistate in acqua all’altezza del bagno 122 in zona Marano. Le giovani, entrambe 17enni, avevanno deciso di fare il bagno, ma il divertimento si è trasformato in un dramma. Una delle due è stata salvata e trasportata all’ospedale di Riccione con un codice di media gravità. Per l'amica, invece, non c’è stato nulla da fare, è morta annegata.

La ragazzina, originaria del Brasile, viveva a Torino e si trovava in vacanza a Rimini con un gruppo di amici. La giovane trasportata all'ospedale Ceccarini con sindrome da sommersione e in ipotermia, non è in pericolo di vita. Immediato l’intervento del 118 con due ambulanze e un’auto medicalizzata. Sul posto è intervenuta la Capitaneria di Porto insieme ai carabinieri. Le forze dell'ordine sono al lavoro per ricostruire la tragedia.

"E' una tragedia inimmaginabile, quando una vita è persa ancor prima di sbocciare. Il mio pensiero va ai genitori che hanno ricevuto la notizia più brutta che si possa ricevere, quella della morte di una figlia" - dice il sindaco di Riccione Renata Tosi -."Vorrei esprimere la mia vicinanza e le condoglianze di tutta la comunità di Riccione alla famiglia, in un momento così grave, in cui parole di vicinanza e di affetto possono essere solo un piccolo conforto". 

QUI GLI AGGIORNAMENTI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Amigurumi, l'unicinetto che decora la casa

social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento