Ragazzini terribili mettono a segno una serie di furti durante le vacanze

Fine settimana di lavoro per i carabinieri della Compagnia di Riccione che hanno arrestato 2 persone e denunciato altre 4

Raffica di ragazzini terribili, tutti in vacanza in Riviera, che durante il loro soggiorno non hanno esitato a mettere a segno vari furti finendo però nella rete dei carabinieri della Compagnia di Riccione. Tra domenica sera e lunedì mattina, i militari dell'Arma hanno arrestato 2 persone e denunciate altre 4 per vari reati. A finire arrestati, per poi essere affidati al Tribunale dei Minori, sono stati un 14enne croato che, nella Perla Verde, è stato sorpreso da una pattuglia dei carabinieri mentre rubava una bicicletta del valore di 1200 euro. Durante gli accertamenti è emerso che lo stesso ragazzino, in compagnia di un 17enne ucraino, poco prima avevano messo a segno anche un furto in un appartamento. In entrambi i colpi la refurtiva è stata recuperata. In manette anche un 38enne riccionese, con le accuse di minaccia, resistenza, oltraggio e lesioni personali, bloccato mentre stava dando in escandescenza in un bar di Cattolica. L'uomo, completamente ubriaco, ha dapprima aggredito la ragazza con la quale si trovava facendo scattare la chiamata al 112. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, il 38enne ha iniziato a minacciarli per poi aggredirli ma è stato immobilizzato e arrestato.

Nel pomeriggio di domenica, invece, i militari dell'Arma sono intervenuti ad Aquafan dove un 18enne aveva appena rubato una maglietta a una ragazza. Individuato, il ragazzino è stato denunciato a piede libero per tentato furto. Stessa accusa per un 17enne e un 20enne, entrambi torinesi, e un 18enne emiliano che, a Misano Adriatico, hanno tentato il furto del registratore di cassa in un parco giochi di via Alberello. I ragazzini sono stati sorpresi con le mani nel sacco e denunciati a piede libero.

Sul fronte dei controlli stradali, un automobilista è stato denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza mentre altri 13 guidatori sanzionati, per varie infrazioni al Codice della Strada, per un totale di 1500 euro. Altri 5 giovani, invece, sono stati segnalati alle rispettive Prefetture come assuntori di stupefacenti e, in tutto, sono stati sequestrati 5,8 grammi di hashish e 8,6 grammi di marijuana. In totale sono state identificate 167 persone e controllati 195 automezzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento