menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchiò e rapinò connazionali: arrestato un 27enne

E’ accusato di aver ferito e rapinato due connazionali il 2 ottobre scorso. Un marocchino di 27 anni è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Rimini in esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare

E’ accusato di aver ferito e rapinato due connazionali il 2 ottobre scorso. Un marocchino di 27 anni è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Rimini in esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere con le accuse di  rapina e lesioni aggravate. L’uomo, domiciliato a Savignano, insieme ad altre due persone, presumibilmente connazionali del 27enne,  nella nottata tra l’uno e il 2 ottobre avvicinarono sul Lungomare Spadazzi due marocchini.

Quest’ultimi, rispettivamente di 31 e 39 anni, vennero picchiati con calci e pugni e derubati di due telefonini cellulari, 700 euro ed una macchina fotografica. I banditi avevano il volto travisato, ma i malcapitati riuscirono comunque a fornire una descrizione dei malviventi. In questo modo la Polizia è riuscita a risalire ad uno dei tre responsabili, il 27enne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento