rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Rubano un go-kart e si mettono a sfrecciare sulle strade all'alba

La bravata di due ragazzini è costata cara, a tradirli la necessità di rifornire di benzina il mezzo

A tradirli è stata la necessità di fare benzina e, quando all'alba di lunedì sono stati notati fermi a un distributore sulla Statale 16, è intervenuta una pattuglia della polizia di Stato. Davanti agli agenti c'erano due ragazzini romani, di 17 e 18 anni in vacanza sulla Riviera, a torso nudo e particolarmente euforici per la bravata messa in atto. I due, individuati verso le 6, erano privi di documenti e sono stati quindi accompagnati in Questura. In un primo momento hanno raccontato di aver trovato il go-kart in una strada vicino alla pista, dove erano arrivati in bicicletta, e di aver preso il mezzo solo per fare un giro. Una versione non particolarmente convincente tanto più che, all'improvviso, il maggiorenna ha iniziato a prendersela con gli agenti urlando che il padre avrebbe assunto un grosso avvocato "per fargliela pagare". Per il 18enne, quindi, oltre a quella per furto si è aggiunta la denuncia a piede libero per resistenza e minacce mentre il minorenne, che dovrà rispondere solo di furto, è stato affidato ai servizi sociali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano un go-kart e si mettono a sfrecciare sulle strade all'alba

RiminiToday è in caricamento