Nel podere accanto alla comunità di recupero trovati 7 etti di "fumo"

I pattugliamenti del territorio da parte dei carabinieri di Riccione hanno permesso di trovare lo stupefacente e arrestare 2 persone

A dare l'allarme sono stati gli addetti alla sicurezza della Comunità di San Patrignano, il centro di recupero per tossicodipendenti, che hanno chiamato immediatamente i carabinieri. In un podere, proprio sul confine della collina che ospita i giovani che cercano di uscire dal tunnel della droga, sono stati scoperti 7 panetti, per un totale di 700 grammi di hashish. Lo stupefacente è stato sequestrato dai militari dell'Arma e sono partite le indagini per accertarne la sua provenienza.

Sempre nell'ambito dei controlli del territorio, i carabinieri della Compagnia di Riccione hanno denunciato a piede libero un foggiano 30enne che mentre viaggiava in sella a uno scooter, alla vista dei militari dell'Arma, ha cercato di evitare di essere fermato. Intercettato e bloccato, è emerso che il due ruote era stato rubato poco prima a una 19enne riccionese. Deferito a piede libero, per porto abusivo di armi, anche un 44enne leccese fermato durante un controllo stradale. Il pugliese, infatti, è stato trovato in possesso di 2 coltelli nascosti nel vano porta oggetti dell'abitacolo della sua vettura. Durante l'operazione "Periferie Sicure", i carabinieri hanno anche segnalato in Prefettura 3 persone, come assuntori di sostanze stupefacenti, e sequestrato 1 grammi di hashish, 1 grammo di cocaina e 2 grammi di marijuana oltre a elevare sanzioni, per violazioni varie al Codice della Strada, per 850 euro.

carabinieri riccione DROGA SOLDI foto - 30-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento