Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Riccione sfrutta le possibilità offerte dalla spiaggia: stabilimenti balneari aperti dalle 7.30

E' quanto stabilisce l’ordinanza regionale, che consente ai Comuni di incrementare la qualità dell'offerta turistica

Slitta di una settimana, e quindi fissata all’8 settembre, la data di inizio delle operazioni di smontaggio delle attrezzature balneari da parte dei concessionari di spiaggia. E' quanto stabilisce l’ordinanza regionale, che consente ai Comuni di incrementare la qualità dell'offerta turistica con una propria ordinanza integrativa, possibilità fatta propria quest'anno dall'amministrazione comunale di Riccione. Dopo aver anticipato al 30 marzo l’avvio della nuova stagione balneare in previsione degli eventi primaverili in calendario, la Perla Verde ha introdotto due novità con la successiva ordinanza balneare numero 2/2019 pubblicata sull’albo pretorio comunale e integrativa dell’ordinanza balneare regionale numero 1/2019.

In sintesi è stata posticipata di una settimana, e quindi fissata all’8 settembre, la data di inizio delle operazioni di smontaggio delle attrezzature balneari da parte dei concessionari di spiaggia. Interventi graduali e progressivi che consentiranno un maggior utilizzo della spiaggia allo scopo di garantire un maggiore uso dell’arenile a fine stagione. L’ordinanza prevede inoltre che gli stabilimenti balneari, bar ristoranti e chioschi, garantiscano l’apertura giornaliera almeno dalle 7.30 del mattino così da consentire la presenza attiva e operativa delle attività che insistono sulla spiaggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccione sfrutta le possibilità offerte dalla spiaggia: stabilimenti balneari aperti dalle 7.30

RiminiToday è in caricamento