Spaccia Mdma in discoteca, nelle sue tasche anche un cellulare rubato

Il giovane pusher è stato arrestato nella notte tra lunedì e martedì dai carabinieri di Misano Adriatico

Nella note tra lunedì e martedì i carabinieri di Misano Adriatico hanno arrestato un giovane pusher che vendeva Mdma in una nota discoteca sulla collina riccionese. I militari dell'Arma, verso le 4, hanno notato il ragazzo, un 21enne di origini campane, mentre si aggirava con fare sospetto tra gli altri avventori del locale. Fermato per un controllo, nelle sue tasche sono spuntate 16 dosi di Mdma, pari a 3,1 grammi, e un telefono cellulare di dubbia provenienza. Una successiva perquisizione domiciliare ha permesso ai carabinieri di ritrovare tutto il materiale necessario al confezionamento e sono così scattate le manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente mentre è stato denunciato per ricettazione. Processato per direttissima martedì mattina, il 21enne ha patteggiato 8 mesi con la sospensione della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, preso di mira un supermercato

Torna su
RiminiToday è in caricamento