Minacce di morte all'ex con lettere anonime, stalker in manette

Scriveva lettere anonime all’ex compagna con minacce di morte. Non solo. In un’occasione si è spinto oltre, dando fuoco alla porta d’ingresso dell’appartamento della donna

Scriveva lettere anonime all’ex compagna con minacce di morte. Non solo. In un’occasione si è spinto oltre, dando fuoco alla porta d’ingresso dell’appartamento della donna. In un’altra invece le ha danneggiato l’auto. L’uomo, un riminese di 45 anni residente a Cattolica, ma domiciliato a Riccione, è stato arrestato martedì sera dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Riccione con le accuse di incendio, danneggiamento e simulazione di reato.

Lo stalker, con vicende penali a carico, è finito in manette in esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip di Rimini. Le indagini condotte dagli uomini dell’Arma hanno permesso di accertare che tra giugno e luglio il 45enne aveva preso di mira l’ex, una 40enne di La Spezia, inviandole lettere anonime con minacce di morte, oppure dando fuoco l’ingresso di casa o sfregiandole l’auto. Per la donna l’incubo è finalmente finito. Ora lo stalker è in carcere a Rimini a disposizione della magistratura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento