menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riccione, il nuovo lungomare Tre pronto per la prossima primavera

Il terzo tratto del Lungomare di Riccione, compresi i due parcheggi sotterranei nelle piazze Mascagni e Ponchielli, e l’arredo di superficie di oltre 800 metri di passeggiata sul mare, sarà concluso nella prossima primavera

Il terzo tratto del Lungomare di Riccione, compresi i due parcheggi sotterranei nelle piazze Mascagni e Ponchielli, e l’arredo di superficie di oltre 800 metri di passeggiata sul mare, sarà concluso nella prossima primavera, in tempo per l’apertura della stagione estiva 2014. Ne è sicuro Carlo Beltrami, rappresentante dell’impresa Beltrami spa di Paderno Ponchielli (Cremona), che lo scorso 22 novembre ha avviato i lavori di riqualificazione del Lungomare della Repubblica.

Martedì nella sede dell’Associazione Albergatori di Riccione, l’Assessore ai lavori pubblici Maurizio Pruccoli e l’architetto comunale Giovanni Morri, l’impresa Beltrami ha presentato lo stato di avanzamento del cantiere e l’aggiornamento del piano di vendita in diritto di superficie dei 311 posti auto complessivi che verranno ricavati nei due parcheggi sotterranei nei piazzali Ponchielli e Mascagni. Come si ricorderà l’opera verrà realizzata in regime di project financing, su aree pubbliche messe a disposizione dall’Amministrazione comunale e costi di realizzazione per intero a carico dell’Impresa aggiudicataria, che in cambio si impegna a realizzare l’arredo di superficie, con l’impiego di soluzioni e materiali di prestigio, sull’intera lunghezza del lungomare, da via Zandonai a piazzale Azzarita escluso.

Dei 261 posti auto destinati alla vendita, una ventina sono quelli ancora in attesa di un compratore. Altri 31 saranno destinati alla sosta pubblica a rotazione con parcometro, mentre 10 rimarranno all’Amministrazione comunale. Il lotto maggiore, ben 37, sono stati acquistati in blocco da un solo hotel, che ha dunque scommesso forte sulla qualità dell’intervento e sulla carta dei parcheggi da offrire alla propria clientela. Il prezzo di listino di un singolo posto auto è di 36.550 euro. Sono una quarantina gli hotel compresi nel quadrilatero tra il porto, viale D’Annunzio, la passeggiata a mare e piazzale Azzarita, potenzialmente interessati ad acquisire nuovi posti auto da mettere a disposizione dei loro clienti.

“L’impresa ci ha assicurato il compimento dei lavori per la prossima estate – conferma Luca Cevoli, direttore dell’Associazione Albergatori –  e i tempi sono quelli giusti. Per gli alberghi oltre il porto, che si sono spesso sentiti di serie B, c’è ora la possibilità di approfittare di questa occasione per riqualificare le strutture e completare l’offerta con i parcheggi. Facciamo un appello agli hotel che fronteggiano la passeggiata perché riqualifichino anche i propri posti auto in servizi alla struttura, rendendo più bella la passeggiata a mare. Alcuni di loro sono già passati nei nostri uffici per capire meglio come procedere”.

“Mi auguro che arrivino progetti per eliminare le automobili anche dalle aree private dietro gli alberghi, e riorientare in questo modo l’accesso degli hotel verso il mare“ incalza l’Assessore ai lavori pubblici Maurizio Pruccoli. “Come Amministrazione comunale cercheremo di agevolare e incentivare i progetti di riqualificazione che miglioreranno la bellezza dell’opera e l’immagine del nuovo lungomare. Siamo disponibili sin d’ora, ribadisco nel rispetto delle regole, a studiare percorsi privilegiati per chi decide di intervenire secondo le linee del progetto”.

Attualmente sono 25 le unità impiegate nei lavori del terzo tratto del lungomare, tra tecnici e maestranze. “Ma presto saliranno a oltre 40 unità – spiega Carlo Beltrami – impegnate su tre fronti, nei due parcheggi interrati di piazza Mascagni e piazza Ponchielli, e nel rifacimento dell’arredo della passeggiata a mare”. L’intera opera, realizzata con la formula del “project financing” (finanza di progetto), dunque, senza oneri per l’Amministrazione comunale, avrà un costo a carico dell’Impresa stimato in 7.590.000 euro.

L’arredo di superficie avrà finiture di pregio, con l’impiego di porfido e quarzite gialla brasiliana. Sul nuovo tratto di lungomare correrà una pista ciclabile-carrabile larga 3,5 metri affiancata ad una passeggiata di 9,80 metri, con sedute, fioriere e pergolati in legno destinati alla sosta con copertura ombreggiante per tutta la lunghezza dell’intervento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento