menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finto carabiniere aggredisce 17enne e tenta di rapinarlo: arrestato

Si qualificato come carabiniere ad un giovane, e, dopo aver strattonato ed aggredito con un pugno al volto, ha tentato di rapinarlo del denaro che aveva nel portafogli

Si qualificato come carabiniere ad un giovane, e, dopo aver strattonato ed aggredito con un pugno al volto, ha tentato di rapinarlo del denaro che aveva nel portafogli. Il responsabile della rapina, commessa nella nottata tra lunedì e martedì a Riccione in viale Ceccarini, è stato individuato dai carabinieri veri, quelli dell'Aliquota e Radiomobile della locale Compagnia ed arrestato. Si tratta di un 23enne di Campobasso, ma residente a Forlì, con precedenti alle spalle.


L'individuo non è riuscito nella rapina solo perchè la vittima, uno studente riminese di 17 anni, è riuscito a darsi alla fuga e a chiedere l'intervento del 112. Trasportato al pronto soccorso del “Ceccarini”, i medici gli hanno riscontrato contusioni alle ossa nasali e alla zigomo sinistro, giudicati guaribili in sette giorni. Il 23enne si trova ora in carcere al “Casetti”. Le indagini non sono concluse: con il malvivente c'erano infatti due complici che si sono dati alla fuga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento