La truffa dell'affitto fantasma tocca anche Riccione: beffata famiglia abruzzese

La truffa della casa fantasma non passa mai di moda. A farne le spese questa volta una famiglia abruzzese che aveva scelto di trascorrere le ferie di metà luglio a Riccione. I malcapitati avevano contattato telefonicamente un fantomatico Maurizio Montanari

La truffa della casa fantasma non passa mai di moda. A farne le spese questa volta una famiglia abruzzese che aveva scelto di trascorrere le ferie di metà luglio a Riccione. I malcapitati avevano contattato telefonicamente un fantomatico Maurizio Montanari, il quale ha fornito tutte le informazioni di rito relative ad un appartamento in Viale Dante, fornendo anche l’Iban intestato ad un tale Stefano Fiaschetti sul quale versare un acconto.

LE FOTO DELLA CASA - Per rendere la truffa credibile era stata inviata ai vacanzieri le immagini dell’abitazione ed un contratto su carta intestata. La famiglia, certa di trattare con una vera agenzia, ha proceduto al versamento su quello che pensavano fosse un conto corrente bancario a titolo di caparra pari al 50% dell’intero importo pattuito, prendendo accordi col locatore che un paio di giorni prima della partenza l’avrebbero ricontattato.

LA BEFFA - A pochi giorni dalla partenza, gli interessati hanno contattato telefonicamente un numero fisso, che era stato loro fornito in precedenza dai presunti locatori. Quando la famiglia è arrivata a Riccione all’indirizzo fornito, dell’appartamento preso in affitto non c’era alcuna traccia. Certi di un disguido, hanno contattato ancora il numero di telefono. Ma hanno dovuto fare i conti con una spiacevole sorpresa: la conversazione è stata deviata verso un utente spagnolo.

LE INDAGINI DELLA POLIZIA - Le vittime non hanno potuto fare altro che denunciare il tutto alle forze dell’ordine. Sull’episodio indaga la Polizia Postale di Rimini. E’ stato accertato che tutte le email inviate da Maurizio Montanari e Stefano Fiaschetti provenivano dalla Spagna e che sui numeri telefonici fissi usati per la truffa era attiva la deviazione di chiamata verso la Spagna. La Polizia invita a prestare la massima attenzione ai contatti elettronicamontanarimr@virgilio.it, stefano.fiaschetti@yahoo.it e ai numeri telefonici 0541.1794298 - 0541.1646285 – 0541.1641217.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento