menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riccione, un nuovo raccordo per la pista ciclabile del nuovo lungomare

La pista ciclabile del Lungomare della Repubblica oltrepassa attualmente piazzale San Martino e si interrompe all’incrocio con viale Torino, creando sul marciapiede una certa promiscuità e confusione fra i pedoni e i ciclisti

L’intervento: la pista ciclabile del Lungomare della Repubblica oltrepassa attualmente piazzale San Martino e si interrompe all’incrocio con viale Torino, creando sul marciapiede una certa promiscuità e confusione fra i pedoni e i ciclisti che intendono proseguire in direzione Misano-Cattolica. La Giunta comunale, nei giorni scorsi, ha dato il via libera alla realizzazione del raccordo che darà continuità ai due tratti di pista ciclabile già esistenti, quello proveniente dal nuovo lungomare e quello, ciclo-pedonale, che corre lungo la spiaggia, alle spalle delle cabine, tra il piazzale Marinai d’Italia ed il piazzale Kennedy, per immettersi nella sede ciclabile ricavata lungo viale Torino, e proseguire fino al confine con il comune di Misano.

Il raccordo tra i due tratti e la separazione dal parcheggio sarà realizzato mediante transenne metalliche fisse. A differenza dei cordoli in cemento, infatti, il sistema a transenne fisse non causerà ristagni di acqua e accumuli di sabbia all’interno della pista, e la pulizia del percorso sarà più agevole.
Per contro la realizzazione della pista ciclabile all’interno del parcheggio di piazzale Marinai d’Italia comporterà una diminuzione di dieci posti auto, dai 64 attuali a 54. L’intervento sarà svolto da GEAT Riccione spa, avrà un costo complessivo 33.880 euro (IVA inlusa) e comprenderà il consueto “tappetino” rosso per il nuovo tratto di ciclabilee tutti i raccordi con i marciapiedi esistenti, in base alle norme per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento