menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Gallipoli, cena in strada per festeggiare la fine dei lavori

In segno di gratitudine per i lavori di rifacimento della via (sottoservizi, caditoie, nuovo asfalto, nuove alberature) i residenti di via Gallipoli hanno invitato alla cena in strada il Sindaco Massimo Pironi

In segno di gratitudine per i lavori di rifacimento della via (sottoservizi, caditoie, nuovo asfalto, nuove alberature) i residenti di via Gallipoli hanno invitato alla cena in strada il Sindaco Massimo Pironi, assessori e consiglieri di zona, i presidenti di Geat e SIS e i tecnici e maestranze delle imprese impegnate nei lavori. Le donne hanno lavorato per tutta la giornata alla preparazione dei cibi, mentre gli uomini hanno allestito la grande tavolata, un centinaio di posti a sedere, in mezzo al viale, l'angolo dei foconi e quello dell'aperitivo.

Una bella festa di fine lavori, a cui hanno partecipato, oltre al Sindaco, Alessandro Casadei,  presidente Geat (asfalti, opere di superficie e nuove alberature), Gianfranco Cenci presidente SIS (sottoservizi e fognature), progettisti tecnici e maestranze delle imprese impegnate. Un ringraziamento particolare il Sindaco Pironi ha voluto indirizzarlo all'assistente di cantiere Sergio Mazza, assente per motivi di salute, che ha seguito i lavori a passo a passo. Il costo complessivo dei lavori, comprese le nuove alberature, è di 120 mila euro.

"Un cantiere non facile - raccontano i tecnici - nonostante il tratto di via non superi i 200 metri di lunghezza. Le radici dei tigli avevano non solo deformato l'asfalto fino a renderlo impraticabile, ma si erano intrecciate alle fognature, rompendole in più punti, agli allacci del gas e agli altri sottoservizi. Un cantiere, insomma, rivelatosi più complesso e impegnativo del previsto, caduto perdipiù in pieno "nevone", con continui stop forzati dovuti al maltempo". Da qui il sollievo dei frontisti, e la gioia di vedere finalmente concluso l'intervento, durato circa quattro mesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento