menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riccione, via libera al progetto per accessi gratuiti wi-fi

Le migliaia di nuotatori master che soggiorneranno a Riccione in occasione del 14esimo Campionato Mondiale Master Nuoto potranno connettersi gratuitamente a internet

Le migliaia di nuotatori master che soggiorneranno a Riccione in occasione del 14esimo Campionato Mondiale Master Nuoto, che si svolgerà nelle vasche dello Stadio del Nuoto dal 3 al17 giugno prossimo, potranno connettersi gratuitamente a internet con i loro computer, smartphone e tablet, utilizzando un “hot-spot” wireless messo a disposizione dall’Amministrazione comunale.

La Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi il progetto preliminare che prevede la realizzazione di una serie di punti di accesso wireless alla rete internet (hotspot), distribuiti nella città e a disposizione gratuita di turisti e cittadini. Il primo di questi hot spot sarà proprio quello relativo all’area dello Stadio del Nuoto, sarà operativo in tempo per l’inizio del Mondiale Master.

Il progetto approvato è però molto più ambizioso e prevede diversi altri “hot-spot” gratuiti. Avrà un costo complessivo stimato in euro 650.000 e si avvarrà della rete di fibra ottica comunale MAN (Metropolitan Area Network) che a partire dal 2009, con una circonferenza di circa 15 km, connette al sistema informatico municipale tutti gli edifici e gli uffici comunali periferici (Palazzo del Turismo, biblioteca, sedi IAT stagionali, Servizi alla persona a San Lorenzo). Il progetto verrà realizzato, e finanziato, per stralci funzionali. Il primo dei quali, quello relativo appunto allo Stadio del Nuoto, verrà affidato a SIS Spa, la società partecipata del Comune di Riccione, che gestirà anche gli accessi alla rete. La progettazione preliminare è stata svolta dall’impresa Laboratori Gugliemo Marconi spa di Pontecchio Marconi (Bo).


“Oggi l’uso della tecnologia dell’informazione e della comunicazione – questo il commento del Sindaco Massimo Pironi – è uno straordinario fattore di sviluppo economico e competitività - tanto più in campo turistico. Per questo l’Amministrazione deve avere un ruolo di proposta per quanto riguarda le strategie di copertura del territorio con la rete a banda larga. Per favorire la ricerca di investimenti pubblici e incentivare l’investimento da parte dei privati. Da questo nasce l’idea di una Riccione come ‘digital smart city’, una città che grazie alla tecnologia informatica sappia coniugare l’economia con la cultura, il turismo con l’ambiente e la mobilità urbana. Occorre ricordare anche che non partiamo da zero, ma da una rete comunale di fibra ottica che oggi ci consente di muoverci con sicurezza in un campo di applicazioni d’avanguardia.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento