Marciapiede in via Cimarosa, l'assessore: "Pedoni sicuri rinunciando a qualche posto auto"

Divieto di sosta in un tratto di via Cimarosa? "Una scelta per salvaguardare la sicurezza dei pedoni", commenta l'assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Pruccoli, commentando la realizzazione di un marciapiede a spese di un cittadino

Foto di repertorio

Divieto di sosta in un tratto di via Cimarosa? "Una scelta per salvaguardare la sicurezza dei pedoni", commenta l'assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Pruccoli, commentando la realizzazione di un marciapiede a spese di un cittadino sul fronte della propria abitazione, su su direttive tecniche del Settore Lavori pubblici. "E’ uno di quei casi, per fortuna non infrequenti, in cui l’iniziativa di un privato coincide – questa è stata la valutazione dell’Amministrazione comunale nell’autorizzare l’intervento in questione - con l’interesse pubblico".

"In questo caso l’interesse pubblico è evidente - spiega Pruccoli -. Realizzare un tratto di marciapiede in una via che ne è ancora sprovvista è un vantaggio chiaro per tutti, perché aumenta la sicurezza dei pedoni e il decoro della via, non solo dell’abitazione del privato. E’ inoltre una prassi abituale e consolidata da molti anni, da parte dell’Amministrazione comunale, di autorizzare i privati che se ne assumano i costi a realizzare tratti di marciapiede davanti le proprie abitazioni".

"Ed è la stessa considerazione di interesse pubblico a cui l’Amministrazione comunale farà riferimento nell’autorizzare, nel caso ne venissero richiesti, altri tratti di marciapiede a spese di privati cittadini lungo la stessa via, o nelle vie adiacenti - aggiunge l'assessore -. Il divieto di sosta, infine, è la conseguenza necessaria e doverosa del restringimento della carreggiata in seguito alla realizzazione del marciapiede. E lo sarà anche nel caso dei prossimi interventi, pubblici o privati che siano. Si acquista in sicurezza delle persone e gradevolezza della via, rinunciando, purtroppo, anche a qualche posto auto.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento