menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riccione, la Casa di via Limentani è quasi completata: presto l'inaugurazione

Dall’abbattimento del vecchio immobile, che ospitava il reparto d’isolamento per le malattie infettive dei ragazzi ospiti della Colonia marina Bertazzoni, avvenuto il 29 ottobre del 2011, sono passati due anni e qualche mese

La Casa di via Limentani è quasi completata. Presto saranno installati gli infissi, poi, dopo alcuni giorni di accensione degli impianti di riscaldamento, verrà montato il pavimento. Nel frattempo, il Comune, a proprie spese, realizzerà un piccolo parcheggio esterno (7 posti auto), mentre la Geat si prenderà cura del giardino, delle siepi, di sistemare le alberature.

Il sopralluogo avvenuto martedì mattina, guidato dall’architetto Donatella Fini dello Studio 84 di Tavullia e dal titolare dell’Impresa Reggia Costruzioni di Pesaro - presenti il sindaco Massimo Pironi, gli assessori Ilia Varo e Federica Torcolacci, la presidente dell’Associazione Centro 21, Maria Cristina Codicè, e alcuni componenti del suo direttivo, i tecnici comunali Giovanni Morri e Eugenio Pantusa, il responsabile del Settore Verde di Geat, Giovanni Moretti – è servito proprio ad aggiornare tutti i soggetti interessati al compimento dell’opera dei tempi e degli impegni da portare a termine in vista dell’inaugurazione primaverile prevista per domenica 30 marzo o, se dovesse servire qualche giorno di più, domenica 6 aprile.

“Un sogno che si avvera – commentano all’unisono il Sindaco Massimo Pironi e la presidente del Centro 21 Maria Cristina Codicè - al quale ha contribuito tutta la città. Un grande progetto di solidarietà che ha coinvolto in questi anni tante persone di buona volontà, tanti Circoli di buon vicinato, tanti privati che hanno messo a disposizione le loro professionalità, il loro tempo e il loro denaro. Un grazie di cuore a tutti quanti”. Dall’abbattimento del vecchio immobile, che ospitava il reparto d’isolamento per le malattie infettive dei ragazzi ospiti della Colonia marina Bertazzoni, avvenuto il 29 ottobre del 2011, sono passati due anni e qualche mese.  

Il progetto per la ristrutturazione della casa di via Limentani è stato accolto nel 2009 dalla regione Emilia-Romagna, che ha assicurato un contributo di 177.064 euro, pari al 31,35 per cento del costo preventivato dell’intervento, stimato allora in 564.000 euro. Il Comune di Riccione ha già stanziato e versato 150 mila euro. L’Associazione Centro 21, per parte sua, si è impegnata per 237,736 euro. Un lungo elenco, quello dei benefattori piccoli e grandi che hanno sostenuto l’impresa. Tra questi, per citare solo i maggiori, le Ceramiche Valle del Conca (pavimenti), il Lions Club (pulmino Ducato Fiat), IKEA (arredi interni), i progettisti (Studio 84 Tavullia per la struttura e la direzione lavori, Polistudio Riccione per l’impiantistica) e tanti altri artigiani e fornitori che hanno messo gratuitamente a disposizione materiali e prestazioni.

L’Amministrazione comunale, dal canto suo, dopo aver avviato e seguito passo dopo passo il percorso amministrativo per la realizzazione della nuova struttura di via Limentanti, completerà l’impegno realizzando un piccolo parcheggio adiacente alla struttura (7 nuovi posti auto) e sistemando i marciapiedi antistanti la casa. L’intervento, progettato dai tecnici comunali, avrà un importo di circa 25mila euro. A prendersi cura della realizzazione del giardino, delle siepi, delle potature e della messa a dimora di nuove piante sarà il Servizio manutenzione del Verde di Geat spa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento