"Ricerca talenti", ecco gli studenti più meritevoli della cultura tecnica

Premiare gli studenti più meritevoli e valorizzare la cultura della tecnica nella scuola. Sono questi gli obiettivi di "Ricerca Talenti", il concorso ideato da Unindustria Rimini in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Premiare gli studenti più meritevoli e valorizzare la cultura della tecnica nella scuola. Sono questi gli obiettivi di “Ricerca Talenti”, il concorso ideato da Unindustria Rimini in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori di Rimini e con il finanziamento di Assoform Rimini Forlì-Cesena nell’ambito dell’attività di promozione della cultura di impresa.

L’iniziativa, che si rinnova con grande successo dal 2011, mira ad avvicinare i giovani alle realtà economico-produttive del nostro territorio e sostenere il loro cammino d’ingresso nel mondo del lavoro attraverso la valorizzazione della cultura tecnica e la ricerca. L’edizione 2015 si è conclusa oggi, martedì, con la cerimonia finale che si è tenuta nella sede di Assoform Rimini Forlì-Cesena. I quindici migliori diplomati degli istituti tecnici della provincia di Rimini (“Belluzzi-Da Vinci” di Rimini, “Gobetti” di Morciano e il “Guerra” di Novafeltria) hanno ricevuto ciascuno un assegno di 200 euro, i trenta migliori studenti hanno ricevuto un voucher per frequentare due corsi di formazione organizzati da Assoform Rimini Forlì-Cesena.

“I giovani sono il nostro futuro – ha detto il Presidente di Unindustria Rimini Paolo Maggioli -Credere ed investire nella loro formazione e premiare il loro impegno significa creare opportunità di crescita per tutti. L’ampio consenso che Ricerca Talenti continua a raccogliere è la dimostrazione di quanto questo sia giusto e di come la nostra attività, indirizzata ad avvicinare il mondo delle imprese a quello della scuola, stia portando i frutti sperati”. Le competenze tecnico-scientifiche sono requisiti fondamentali per la permanenza in un mercato sempre più globalizzato e competitivo. Unindustria Rimini intende creare un sistema che stimoli i giovani a scegliere questa strada e che riconosca e valorizzi i talenti, difenda e persegua l’affermazione del merito.

Il progetto Ricerca Talenti è strutturato in due parti: La prima, rivolta agli studenti frequentanti il IV anno nell’A.S. 2014-2015, ha dato la possibilità a trenta studenti che al termine del III anno dell’A.S. 2012-2013 avevano ottenuto la media voti più alta, di partecipare a un progetto di alternanza scuola-lavoro, concordato con la scuola stessa, nell’area della meccanica, elettronica, elettrotecnica, chimica, informatica. La seconda, rivolta agli studenti che all'esame di diploma di maturità nell’anno scolastico 2014- 2015 hanno ottenuto la votazione più alta, offre ai primi quindici tra questi un premio in denaro di 200,00 Euro ciascuno e ai migliori trenta la possibilità di partecipare gratuitamente a due corsi organizzati da Assoform Rimini Forlì-Cesena. 

Questi i premiati: Orazi Federico, Galli Filippo, Saccomanni Matteo, Ticchi Giacomo, Iachini Luca, Torsani Manuele, Ginestreti ,Michael, Barbato Gian Marco Lorenzo, Menghi Michelangelo, Fusini Omar , Papini Leonardo, Cimarosti Giorgia, Sartini Sarah, Bartoloni Alessandro, Cneazovici Fabian, Scaiano Elena, Tonelli Alfredo, Taraborelli Simone, Flore Davide, Semprini Sara, Manghi Riccardo, Casali Celeste, Putti Emily, Cedrini Arianna, Bergantini Fabio, Masotano Remo Pio, Planta Andrea, Muratori Fabio, Vescovelli Andrea, Mazzanti Ivan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento