Ricercato dalla polizia, trova lavoro come stagionale in un hotel di Rimini

Il personale della squadra Mobile ha individuato e arrestato un latitante riminese che deve scontare 6 anni e 3 mesi di reclusione

E' stato rintracciato nella mattinata del Primo Maggio, all'interno dell'albergo dove aveva trovato da poco lavoro, un latitante riminese di 35 anni ricercato dalla polizia. Il personale della squadra Mobile, nel corso di alcuni accertamenti, ha individuato il ragazzo sul quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Rimini in quanto trovato colpevole di diverse rapine, oltre che dei reati di lesioni personali e ricettazione, commesse tra il 2001 e il 2002. Il 35enne deve scontare una pena definitiva di 6 anni e 3 mesi di reclusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento